1 min read

Porte aperte agli ucraini

Riserveremo loro una generosa accoglienza. Eppure di fatto, tuttora, sono extracomunitari. Per di più non sono ricchi: in altre circostanze li definiremmo migranti economici.
Tuttavia, giacché pochi sono disposti ad accogliere gente di colore per le pulizie di casa o per la cura dei nonnini, rallegriamoci: in arrivo manodopera devota e a prezzi molto competitivi.
L’opus Pro Vac No Pass No War

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *