1 min read

A Mario Draghi non piace lo spritz

Poco meno di 2000 anni fa lo storico Svetonio rivelò il presunto tradimento di Pompea moglie di Cesare. Quest’ultimo, appena raggiunto dalla eco del gossip, la ripudiò. Tuttavia non entro mai nel merito della fumosa tresca; disse che aveva respinto la consorte poiché neppure il più innocente sospetto poteva sfiorare “la moglie di Cesare”.
Qualche giorno fa il barista sotto la casa romana di Mario Draghi, ha riferito che il Presidente del consiglio ama i cocktails pre-dinner. Non solo, ha detto in TV che sua moglie, Serena Cappello, gli avrebbe confidato che Super Mario sta puntando dritto dritto al Quirinale.
Draghi al pari di Cesare, si parva licet, ha glissato sull’argomento e si è limitato a dire che peraltro detesta l’uso dell’alcol. Non gliene vogliano Campari ed Aperol giacche’, come dire, ha preferito non pescare nel torbido…
-L’opus Pro Vax No Pass

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *