Al via la Rassegna “Mola e una notte” al Teatro comunale N. Van Westerhout
2 mins read

Al via la Rassegna “Mola e una notte” al Teatro comunale N. Van Westerhout

Al via la Rassegna “Mola e una notte”, che animerà il Teatro comunale N. Van Westerhout per quattro serate tra i mesi di aprile e maggio, e che si inserisce nel Calendario Unico degli Eventi di Primavera 2024 del Comune di Mola di Bari. L’associazione Labs Molfetta, ormai in piena attività anche nella sede staccata di Mola di Bari, dà vita ad un vero e proprio magico incontro tra generazioni ed arti, inaugurando la Rassegna sabato 6 aprile alle ore 20.00 con un giovanissimo e pluripremiato talento del pianoforte, Andrea Simone De Nicolò, che rappresenta una delle eccellenze del Conservatorio Nicolò Piccinni di Bari e la poetessa Giusy Carminucci, che declamerà i suoi versi poetici. Nella stessa giornata, nei pressi del teatro avrà luogo un master formativo tenuto dai Maestri Giuseppe Campagnola e Stefania Argentieri, i quali scambieranno idee con giovani musicisti pugliesi e non.
Il secondo evento della Rassegna avrà luogo venerdì 26 aprile alle ore 19.30 con il Duo costituito dai maestri Stefania De Santi e Maria Giulia Milano e le pagine liriche tra le più belle delle opere di Verdi, Puccini, Bellini, Gounod.
Il terzo appuntamento è programmato per domenica 5 maggio alle ore 20.00, ritorna a regalare una finestra di opportunità ai giovani talenti emergenti, con un’intera serata dedicata alle esibizioni dei partecipanti alla masterclass tenuta nel mese di aprile. Tra questi, il pianista più votato dal pubblico riceverà un premio consistente in un recital solistico da tenere presso l’Auditorium Parco della Musica Sant’Achille di Molfetta nella stagione concertistica 2024-2025. L’ultimo appuntamento della Rassegna “Mola e una notte” , giovedì 16 maggio alle ore 20.00 è dedicato al “Trio all’Opera”, costituito dai maestri Francesco Graziano, clarinetto, Valeria Benedetto, clarinetto e Alessandro Amendola, pianoforte. Una serata in cui il teatro rivive l’opera grazie ad una insolita formazione strumentale che avrà l’arduo compito di ricreare colori, timbri e atmosfere di pagine che hanno fatto la storia della lirica italiana e tedesca. Nella stessa serata la poetessa Giusy Carminucci declamerà alcuni suoi componimenti.
L’ingresso ai concerti prevede un contributo di 5 euro intero e 2 euro ridotto.
Per info e prenotazioni: 3472902531 – 3495903303 / labsmolfetta@gmail.com

Claudia Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *