2 mins read

Bari espugna Pagani e vola a più nove

Un buon primo tempo e tanta fortuna regalano i 3 punti ai biancorossi

 

Foto SSC BARI

Il Bari si complica la vita al Torre di Pagani, in vantaggio per 2-0 fino al 44’ subisce goal dal solito Castaldo e soffre per tutto il secondo tempo e per sua fortuna l’esperto attaccante della Paganese stampa sul palo un penalty al 95’.

Mignani costretto al turn over con Pucino e D’errico squalificati, l’infortunio di Botta e di Mazzotta schiera Mallamo e il nuovo arrivo Maiello a centrocampo, in difesa a sinistra viene schierato Ricci. Proprio il terzino subisce fallo in area da Martorelli, per il direttore di gara non ci sono dubbi: calcio di rigore trasformato da Mirko Antenucci che si porta a quota 13.

Al 28’ è Mallamo ad inventare il secondo goal: riceve palla e da fuori area fa partire un destro che si insegna alla destra del portiere Baiocco.

Qualche minuto più tardi Mirko Antenucci manca di qualche secondo l’appuntamento con la sua doppietta personale: triangolazione Maita, Ricci con l’attaccante biancorosso che non chiude a due passi dal portiere campano.  Passano pochi secondi ed è Keddira che si mette in proprio sulla fascia destra, lascia sul posto un paio di avversari ma il tiro è troppo centrale e Baiocco ci mette i pugni.

Nel momento migliore del Bari, anche se in 10 per l’infortunio di Mallamo, la difesa commette una leggerezza e Castaldo, in pieno recupero, accorcia solo davanti a Frattali.

Nella ripresa è il Bari ad entrare con l’appiglio giusto, ma prima Maita sbaglia sotto porta.

La Paganese inizia a crescere e in due minuti si avvicina un paio di volte pericolosamente dalle parti di Frattali. Mignani non si fida e passa al 5-3-2 con l’ingresso in campo di Gigliotti e Di Gennaro, fuori Maiello e Antenucci.

Due minuti prima del novantesimo è Ceresia a mandare alto un colpo di testa mancando il goal del pareggio. Ma l’occasione più ghiotta per la Paganese arriva al 95’ quando L’arbitro Giordano assegna ai campani un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il solito Castaldo che spiazza Frattali ma manda la sfera sul palo.

Il Bari festeggia la vittoria e il pareggio del Monopoli al Veneziani contro il Francavilla grazie al quale può portandosi a +9 dalla seconda.

Mercoledi di nuovo in campo nella trasferta di Viterbo per il  recupero contro Monterosi Tuscia.

 

Beppe Magrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *