2 mins read

Errico Altobello a “Fever Of Bari”: Antenucci e Cianci fortissimi, play-off difficili ma non impossibili. Il mio Bisceglie vuole e deve vincere il play-out.”

Nel corso della trasmissione calcistica “Fever of Bari”, ideata e condotta dal giornalista, nonché Direttore della redazione sportiva di Mediasud.tv, Marcello Mancino, è intervenuto in esclusiva l’ex calciatore del Bari, attuale difensore del Bisceglie Calcio, Errico Altobello.

Tanti gli argomenti affrontati nel corso della chiacchierata a cominciare dall’analisi del match del “San Nicola” tra Bari e Bisceglie che, di fatto, ha fatto calare il sipario sulla regular season dei biancorossi:

?“Ho visto un Bari presente sul campo ma che ci ha concesso qualche occasione di troppo nell’uno contro uno, soprattutto, nella prima frazione di gioco.
Di contro, i biancorossi hanno dato prova, ancora una volta, di una produzione offensiva di primissimo livello per la categoria.”

Sul campionato dei “Galletti”, anche in ottica play-off, il difensore neroazzurro stellato si è così espresso:

?“Per disputare un campionato perfetto, sulla falsariga di quanto fatto dalla Ternana in questa stagione, è opportuno che diverse variabili si incastrino e, in questo, il Bari non è stato fortunato quest’anno.
Play-off? Vedo diverse squadre favorite per vincerli, soprattutto con riferimento alle compagini del girone C come il Bari, l’Avellino, il Catanzaro e il Catania.”

L’ex difensore dei biancorossi si è poi soffermato sul tecnico Auteri e sull’apporto di alcuni singoli:

?“Il tecnico di Floridia è un profondo conoscitore della categoria (come dimostra la sua carriera) e sono convinto che abbia la giusta esperienza per poter esaltare le caratteriste tecniche dei suoi calciatori. Cianci e Antenucci? Due grandissimi calciatori dal curriculum importante per questa categoria e che, di sicuro, non mancheranno di dare il loro apporto.”

Infine, una battuta sull’imminente impegno del suo Bisceglie nel play-out contro la Paganese:

?“Affronteremo questo spareggio salvezza con la consapevolezza di non essere stati inferiori a nessuno per lunghi tratti di questo campionato e di poter raggiungere l’obiettivo della permanenza in C che ci siamo prefissati ad inizio stagione.
Di recente, ho prolungato il contratto con la Società e spero di poter restare a lungo in questo club in cui mi trovo davvero bene.”

A cura della redazione sportiva di Mediasud.tv

– Nicola Frisullo –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *