2 mins read

I gemelli del gol Antenucci e Montalto rilanciano il Bari: 2-0 alla Juve Stabia.

Vittoria doveva essere, vittoria è stata. Il Bari riscatta la sconfitta di Foggia e batte con un secco 2-0 la Juve Stabia, rispondendo alla Ternana e riportandosi a -4 con una partita in meno rispetto agli umbri. Decisivi i due attaccanti, finalmente insieme dal primo minuto, Montalto ed Antenucci, quest’ultimo autore di una prodezza balistica.

Le formazioni:

Rispetto al match di Foggia, mister Auteri cambia due pedine nel suo scacchiere: in difesa Perrotta al posto di Sabbione e Montalto, prima volta da titolare in attacco con Antenucci e Marras. Il club campano, allenato da Padalino, si schiera speculare ai biancorossi con il tridente d’attacco con Romero al centro e Bubas ed Orlando al suo fianco.

La partita:

Pronti, via e padroni di casa subito pericolosi con con un cross di D’Orazio che trova Marras al centro dell’area che colpisce di testa sfiorando la traversa. Al 21’ il Bari passa in vantaggio con un calcio di punizione dai venticinque metri che sorprende il numero uno delle “vespe”. Alla mezz’ora ancora Marras pericoloso, in azione di ripartenza, con un tiro che sfiora il palo alla destra di Tomei. Pugliesi che cercano di raddoppiare: al 37’ si mette in proprio Antenucci che, da sinistra verso destra, si accentra e calcia un tiro rasoterra in diagonale che sfiora il palo. Al 41’ il Bari trova il raddoppio con un eurogol di Antenucci: solita giocata sullo stretto ma, questa volta, parte un missile con il sinistro che si infila all’incrocio. Termina, così, la prima frazione sul 2-0. Il secondo tempo riparte con due chance importanti per Montalto, sempre lui: prima con un colpo di testa, poi in mezza rovesciata, in entrambe le occasioni il numero uno ospite vola all’incrocio con due interventi provvidenziali. Al 62’ è bravo Frattali, chiamato al suo primo intervento, a disinnescare il pericoloso tiro a giro di Vallocchia, respinto in corner. Escono sia Montalto ( affaticamento) che Antenucci ( contusione alla caviglia) ed il Bari subisce il ritorno dei campani che, pur non producendo nitide palle gol, mette sotto pressione i ragazzi di Auteri. Dopo quattro minuti di recupero, finisce così al San Nicola, Bari batte Juve Stabia 2-0. Mercoledì sera alle 20:45 trasferta a Potenza per il turno infrasettimanale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *