2 mins read

Tisci a “Fever of Bari”: “Bari merita una propria autonomia calcistica”

In occasione dell’ultima puntata stagionale 2020/2021 della trasmissione calcistica “Fever of Bari”, ideata e condotta dal giornalista, nonché Direttore della redazione sportiva di Mediasud.tv, Marcello Mancino,

è intervenuto, in esclusiva dalla “conference room” della FIGC – LND PUGLIA, il Presidente LND Puglia e del settore giovanile/scolastico FIGC, Vito Tisci.

Tanti gli argomenti affrontati nel corso della chiacchierata, a partire dalla questione DS/allenatore in ottica SSC Bari ‘21/’22 che, salvo clamorosi colpi di scena, dovrebbe riguardare nei rispettivi ruoli Ciro Polito e Domenico Toscano:

?“Conosco bene il tecnico Toscano, uno “specialista” delle promozioni in serie C; non ho molte informazioni, invece su Polito nonostante abbia avuto diversi feedback positivi a suo riguardo. L’auspicio, da tifoso del Bari in primis, è che possano formare un binomio vincente in grado di riportare la piazza calcistica di Bari nel calcio che conta.”

Tisci si è poi soffermato ad analizzare la gestione De Laurentiis nelle ultime tre stagioni dal loro insediamento a Bari (avvenuto nell’agosto 2018 dalle ceneri del fallimento societario della FC Bari dell’ex-Presidente Giancaspro):

?“I De Laurentiis sono sicuramente una garanzia nel mondo del calcio e i risultati parlano per loro anche alla luce dei successi ottenuti alla guida del Napoli. L’unica critica costruttiva che sento di muovere a loro è la necessità di una maggiore autonomia e indipendenza nella gestione societaria dei due club; Bari, in questo senso, non può essere trattata come una “succursale”.

L’intervista si è, poi, focalizzata sul tema LND – Puglia:

?“E’ stata una stagione difficile ed impegnativa per tutto il movimento calcistico pugliese nell’ambito del Dilettantismo, anche in considerazione dei costi che le varie Società hanno dovuto sobbarcarsi in assenza di introiti e sponsor. Siamo comunque riusciti a portare a termine tutte le manifestazioni sportive avviate ad inizio stagione – eccetto i Campionati giovanili e quelli dalla Promozione in giù – con l’impegno di tutte le componenti. Lavello – Taranto? Sarà un bel match tutto da vivere e che, di fatto, varrà una stagione per la compagine rossoblu.”

Infine, una battuta sul possibile impiego della VAR nelle serie minori:

?“Rimango, da sempre, un fautore del calcio genuino e tradizionale in cui l’eventuale errore da parte dell’arbitro fa parte del gioco e, come tale, contribuisce alla bellezza di questo sport. In questo senso, assume un ruolo fondamentale il valore della cultura sportiva che, il più delle volte, nel nostro Paese latita purtroppo.”

A cura della redazione sportiva di Mediasud.Tv

  Nicola Frisullo –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *