3 mins read

Sfortuna ed imprecisione fermano il Bari sotto la pioggia

Bari sfortunato nella sua miglior prestazione impatta sul muro calabrese (0-0)
Incredibile al San Nicola, dieci occasioni ma la palla non entra.

Il miglior Bari della stagione incappa in un incredibile pareggio, a reti inviolate, al San Nicola contro una Vibonese che strappa un punto con determinazione ma, va detto, anche con tanta fortuna.
Porta “stregata” per i biancorossi, con Antenucci che ha colpito un palo clamoroso e sbagliato un calcio di rigore, parato dall’eroe di giornata, il numero uno calabrese, Marlon, diventa muro insuperabile, con almeno cinque interventi decisivi.

Per i pugliesi una brutta botta sul piano morale ma, soprattutto, in classifica con la Ternana che vince anche ad Avellino e vola con l’undicesima vittoria consecutiva.

Le formazioni:

Rispetto alla trasferta di Pagani, con l’assenza di Citro ed il rientro di Marras, D’Ursi va in panchina, così come Celiento con D’Orazio al suo posto; confermati Semenzato e Ciofani, in attacco Montalto e Antenucci. Sul fronte calabrese, mister Galfano schiera i suoi “ a specchio” con quella di Auteri; in campo l’ex Statella.

La partita:

Sotto una pioggia battente, l’avvio di gara vede i calabresi più spigliati, con due occasioni prima al 13’ con Statella ( alto sulla traversa) e al 19’ con Plescia con un tiro spettacolare che termina fuori di un metro alla destra di Frattali.
Al 28’ , alla prima occasione, Bari vicinissimo al gol: Antenucci, sì mette in proprio, salta sullo stretto il proprio marcatore, tiro a giro che fa gridare al gol: il pallone lambisce il palo alla destra di un immobile Marlon.
Padroni di casa che insistono: al 36’, su veloce rimessa laterale, Antenucci mette al centro, arriva a rimorchio Semenzato che calcia a botta sicura, il numero uno ospite d’istinto respinge in corner.
I “galletti” insistono, due minuti più tardi è l’ex Pordenone a metter un bel cross su cui si fionda Montalto di testa in tuffo non inquadrando la porta.
Al 43’ Bari sfortunatissimo, quinta occasione consecutiva: Maita pennella per Antenucci, gran controllo, tiro in diagonale che colpisce il palo.
Termina, così, senza recupero un primo tempo con uno 0-0 strettissimo per i pugliesi.

La ripresa inizia con una sostituzione effettuata da mister Auteri: fuori De Risio (ammonito) in campo Lollo.
Al 57’, proprio il neo entrato, è bravo a recuperare palla a centrocampo, assist per D’Orazio che la mette al centro per Montalto che subisce fallo; è rigore! Dagli undici metri va Antenucci che calcia forte e angolato ma si esalta Marlon che respinge.
A cavallo del 75’ Bari sempre in attacco ma, ancora una volta, Marlon si esalta su Antenucci.
A quattro minuti dal termine, Sabbione si prende il secondo giallo, lasciando i suoi in inferiorità numerica.
Forcing finale ma lo 0-0 non si schioda ed è il risultato finale.

A cura di Marcello Mancino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *