6 mins read

Bisceglie, che beffa! Diop (97’) condanna i neroazzurri stellati alla retrocessione in serie D

Bisceglie, che beffa! Diop (97’) condanna i neroazzurri stellati alla retrocessione in serie D

Termina con un pirotecnico e rocambolesco 3-2 al “M. Torre” di Pagani il match di ritorno dello spareggio salvezza tra Paganese e Bisceglie. I padroni di casa restano, dunque, in serie C al termine di una clamorosa girandola di emozioni, mentre il Bisceglie retrocede per la terza volta di fila in serie D in maniera, sportivamente parlando, atroce.

Le formazioni:
Modulo 3-5-2 per gli uomini di mister Di Napoli: Baiocco in porta; Sirignano, Schiavino e Cernuto a far reparto arretrato; mediana formata da Mattia, l’ex Onescu, Antezza, Zanini e Squillace (autore del gol-beffa che decise il match di regular season al “Ventura”); Diop e Mendicino coppia d’attacco. Fuori dall’undici iniziale, ancora una volta, sia Scarpa che Guadagni; indisponibili, invece Bovenzi, Criscuolo, Di Palma e Perazzolo.
Sul fronte ospite, invece, mister Bucaro si affida al classico 4-4-2 con Spurio tra i pali; quartetto difensivo con Giron a sinistra, Priola e Vona centrali, Tazza laterale destro; mediana a quattro formatta da Maimone, Cittadino, Pedrini e Mansour; attacco affidato al duo Rocco-Makota. Pronti a dare manforte nei rispettivi ruoli a partita in corso i vari Altobello, Bassano, Romizi, Sartore e Musso.

La partita:
Avvio di partita con pochi spunti e tanta noia nei primi minuti di gioco, con entrambe le squadre impegnate a studiarsi.
Il primo “squillo” degno di nota è di marca ospite e arriva con Daniele Rocco, la cui conclusione dall’interno dell’area termina abbondantemente alta sopra la traversa.
La replica dei padroni di casa non tarda ad arrivare e giunge al minuto 14’: Onescu raccoglie una corta respinta e si coordina col sinistro da quasi venti metri; pallone sul fondo senza creare grattacapi al portiere nerazzurro.
Un minuto più tardi, ancora una conclusione verso la porta stellata da parte di Antezza da oltre 25 metri; pallone di poco a lato.
Al minuto 20, “rasoiata” dalla lunga distanza di Zanini di poco a lato alla destra di Spurio, comunque sulla traiettoria.
Tra il 22’ e il 23’, doppia occasione per i padroni di casa prima con Zanini (destro angolo, ma non forte, che impegna Spurio in corner) e poi con Sirignano (incornata sullo spiovente dalla bandierina con palla a lato).
Campani ancora vicinissimi al goal del vantaggio a ridosso della mezz’ora in due occasioni: prima con Sirignano che, da pochi passi, impegna severamente Spurio in corner e poi con Schiavino, sugli sviluppi dalla bandierina, il cui rasoterra termina di poco a lato.
Nei successivi 10’ non succede nulla di rimarchevole, con i campani che continuano a fare la partita e gli ospiti che si difendono ad oltranza.
Al 43’, sono gli ospiti a rendersi di nuovo pericolosi con Cittadino; conclusione deviata in corner da Baiocco.
Due minuti più tardi, invece, ennesima occasione per gli uomini di mister Di Napoli: Mendicino “pesca” Diop che anticipa ancora una volta uno dei due centrali del Bisceglie, si gira e calcia di sinistro dall’altezza del dischetto; palla di pochissimo fuori.
Si va così a riposo sul parziale di 0-0.
La ripresa si apre subito con il vantaggio dei padroni di casa al minuto 47: Diop manda a vuoto, elude un altro contrasto e serve dal lato corto l’accorrente Mattia che, col più semplice dei tocchi, trafigge Spudio; Paganese Bisceglie 1-0!
Al 55’, doppio cambio ospite: dentro Sartore e Altobello, fuori Pedrini e Tazza.
Tre minuti più tardi, campani ancora pericolosi dalle parti di Spurio con Diop; destro “velenoso” da fuori area deviato in angolo.
Al 65’, ci prova Cittadino dalla distanza; palla a lato.
Un minuto più tardi, primo cambio anche nelle fila di casa: dentro Raffini, fuori Mendicino.
La maggiore pressione degli ospiti in questa fase di gioco viene premiata al minuto 67: traversone di Giron da sinistra e imperioso stacco di testa di Rocco che trafigge Baiocco; Paganese Bisceglie 1-1!
Al 68’, secondo cambio per i campani: dentro Scarpa, fuori Mattia.
Occasionissima Paganese al minuto 71: Scarpa, servito in piena area da Zanini, conclude con una “ciabattata” permettendo a Spurio di bloccare la sfera.
Un minuto più tardi, ripartenza dei neroazzurri stellati con Sartore; conclusione a lato in corsa col destro.
Tra il 73’ e l’81’, girandola di cambi su ambo i fronti: per gli ospiti dentro Romizi, Gilli e Zagaria, fuori Cittadino, Mansour e Rocco; per i locali entra Guadagni per Onescu.
Non accade nulla di significativo fino al minuto 82 quando Diop, imbeccato da Cernuto in area di rigore, entra in contatto con Priola e si guadagna il penalty che poi realizza; Paganese Bisceglie 2-1!
Gli ospiti reagiscono e sfiorano il goal del pari all’89’ con Makota, il cui colpo di testa su cross di Giron termina di poco a lato.
La rete del pareggio arriva al minuto 91: lob di Priola, torre di Gilli in area e tocco ravvicinato di Zagaria che batte ancora una volta Baiocco; Bisceglie Paganese 2-2!

Finale convulso con i locali che si proiettano in avanti alla ricerca del goal salvezza che, in modo rocambolesco e inatteso, arriva al 97’: Diop sfrutta una clamorosa ingenuità difensiva della retroguardia ospite e infila la rete del 3-2!
Finisce qui: Paganese Bisceglie 3-2!
Da segnalare, a margine, le ammonizioni a Cittadino (21°) per gioco scorretto, Pedrini (32°) per gioco scorretto, Onescu (59°) per fallo tattico, Antezza (77°) per gioco scorretto, Squillace (80°) per gioco scorretto, Cicagna (80°, dalla panchina) per proteste, Vona (83°) per comportamento non regolamentare, Scarpa (83°) per comportamento non regolamentare, Diop (85°) per comportamento non regolamentare, Zagaria (91°) per comportamento non regolamentare, Giron (96°). Espulsi il medico sociale della Paganese (86°) e il preparatore dei portieri del Bisceglie Marinacci per comportamento non regolamentare. Recupero: primo tempo 1 minuto, secondo tempo.

servizio a cura della redazione di Media Tv

 

#Nicolafrisullo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *