5 mins read

Colpo #BISCEGLIE in trasferta: 0-1 al “Pinto”

REVIEW ⏪
? a cura della redazione sportiva di Mediasud.Tv
Direttore editoriale Mediasud.Tv
Segui il nostro canale Tv #MEDIATV
e la nostra testata giornalistica e redazione sportiva di #MEDIASUD
mettendo il tuo ? LIKE alle pagine
☎️ Per la tua #pubblicità al programma di Marcello Mancino
#contatta il 3479458646
ed approfitta del credito d’imposta al 50% per tutto il 2021
Sito web www.mediasud.tv in manutenzione
Qui l’articolo ⬇️
Festa Bisceglie al “Pinto”: Rocco stende la Casertana.
Con una rete di Rocco al 24’ del primo tempo, il Bisceglie di mister Papagni espugna il “Pinto” di Caserta riscattando, così, la pesante debacle interna contro il Catania di domenica scorsa; padroni di casa poco incisivi e, quasi mai, realmente pericolosi dalle parti di Spurio.
Neroazzurri a quota 24 punti in classifica, in condominio con la Paganese; rossoblu fermi a quota 36, sempre in zona play-off.
Le formazioni:
Modulo 4-3-3 per la Casertana di mister Guidi con Avella tra i pali, in difesa spazio al quartetto Hadziosmanovic-Buschiazzo-Carillo-Del Grosso, Matese, Santoro e Icardi compongono la mediana a tre di centrocampo; l’ex Cuppone affianca Turchetta e Rosso nel trio d’attacco.
Scelte obbligate, tra infortuni e squalifiche, per mister Papagni che si affida al consueto 3-5-2 con Spurio tra i pali, sul fronte difensivo spazio al trio Vona-Priola-Altobello, a centrocampo esordio per il giovanissimo Zagaria che affianca Maimone e Romizi al centro della mediana, con Giron e Vitale sulle corsie esterne, attacco affidato al duo Rocco-Makota.
La partita:
Buon avvio da parte di entrambe le squadre, con i padroni di casa che fanno la partita e gli ospiti che mostrano una buona qualità di fraseggio, senza disdegnare la possibilità di proporsi in proiezione offensiva.
La prima occasione del match la crea la Casertana al 9’: cross millimetrico di Del Grosso e splendida torsione di Cuppone; Spurio si rifugia in calcio d’angolo con un intervento strepitoso.
La replica degli ospiti non si fa attendere e arriva al 14’: cross di Giron, Carillo stacca di testa, ma serve inavvertitamente Vitale che, col sinistro, dal cuore dell’area, impegna Avella in una parata non facilissima.
Al 20’, il Bisceglie rischia grosso su un’imbucata di Matese: tiro in corsa, bravo Spurio.
Un minuto più tardi, ancora un’occasione per gli ospiti: contropiede neroazzurro, Makota attende l’arrivo di Rocco che riceve, sterza e prova a concludere; decisivo Buschiazzo nell’opporsi al tiro dell’attaccante.
Al 24’, sull’ennesima ripartenza, gli ospiti passano: cross dalla destra di Makota, uscita di Avella in anticipo e palla vagante che arriva a Rocco, bravo a infilare la porta sguarnita con un tocco di piatto.
Casertana Bisceglie 0-1.
Poco oltre la mezz’ora di gioco, ospiti ancora pericolosi con Rocco che soffia il pallone a Del Grosso e tenta una sortita offensiva dalla distanza; conclusione imprecisa.
Al 33’, occasionissima per gli ospiti che sprecano l’opportunità per il raddoppio: difensori della Casertana in bambola, Makota si invola e conclude a rete anziché servire Rocco; palla di poco alta sopra la traversa.
Al 37’, primo cambio nelle fila di casa: fuori Del Grosso, dentro Polito che, di fatto, agisce da terzino destro al posto di Hadziosmanovich, quest’ultimo transitato sull’out sinistro della difesa dei campani.
Negli ultimi minuti, non accade più nulla di significativo con gli ospiti che controllano il match. Si va, così, all’intervallo sul risultato di 1-0 per la formazione neroazzurro stellata.
Da segnalare, a margine, le ammonizioni a Icardi, Giron e Buschiazzo per gioco falloso.
La ripresa si apre con la Casertana che si rende pericolosa già al 47’ con Cuppone, conclusione rasoterra di poco a lato.
Al 50’, episodio da moviola in area campana: cross di Giron, incornata di Makota e palla sul corpo di Carillo con presunto tocco con il braccio; vibranti proteste degli ospiti, ma il direttore di gara lascia correre.
Al 52’, occasione per i pugliesi: punizione dal limite, per fallo di Santoro su Zagaria, sulla cui battuta Giron chiama Avella ad una respinta non facilissima.
Al 56’, doppio cambio per gli stellati: Vitale lascia il posto a De Marino, mentre Musso rimpiazza Rocco.
Due minuti più tardi, doppia possibilità per Makota: botta di prima intenzione dal limite su respinta corta di un avversario, poi un colpo di testa su cross di Giron terminato a lato.
Al 63’, occasione per la formazione di casa: cross basso all’indietro per Russo che, di prima intenzione, calcia alto sopra la traversa.
Tra il 64’ e il 66’, girandola di cambi su entrambi i fronti: per i rossoblu fuori Matese, dentro Pacilli, mentre per i neroazzurri Sartore e Bassano prendono il posto rispettivamente di Makota e Zagaria.
Fase di stanca della partita in cui gli ospiti danno la sensazione di poter gestire il vantaggio, senza soffrire più di tanto la formazione campana.
Al 76’, occasionissima per il Bisceglie: sinistro centrale, ma insidioso di Musso da 25 metri e pallone che centra in pieno la traversa.
Due minuti più tardi, terza ed ultima finestra con triplo cambio per la formazione di mister Guidi: dentro Matos, Longo e Varesanovic, fuori Cuppone, Turchetta e Buschiazzo.
All’87’, ultimo avvicendamento in casa neroazzurra: dentro Gilli, fuori Romizi.
Forcing finale con i padroni di casa alla ricerca della rete del pareggio e i pugliesi che, invece, tengono il campo con ordine e gestiscono la rete del vantaggio senza rischiare quasi nulla.
Finisce così: Casertana Bisceglie 0-1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *