2 mins read

CONVEGNO INTERNAZIONALE 2021 PERSONA, SOCIETÀ, STATO

CONVEGNO INTERNAZIONALE 2021 PERSONA, SOCIETÀ, STATO

Dall’est all’ovest, in ascolto di esperienze inattese che ri-dicono l’io

Milano, 5-6 novembre 2021

I l tempo che stiamo vivendo ci pone davanti la questione cruciale della libertà. Le restrizioni dovute all’attuale pandemia, ritenute spesso come un’indebita diminuzione dei nostri diritti, rivelano una generale incapacità di “sopportare” ogni limite posto alla propria volontà. Ci si scontra però con un’idea illusoria di libertà, tanto astratta quanto assoluta, intesa riduttivamente come possibilità di fare ciò che si vuole eludendo ogni limite. Nello stesso tempo, sono molti a ricordare come in Occidente o nei Paesi dell’Est, in situazioni non meno gravose di quella attuale (regimi autoritari, catastrofi naturali, tempi di guerra), uomini e donne credenti, artisti, scrittori, difensori dei diritti umani hanno saputo mantenere e, anzi, diffondere esperienze di vita profondamente libere. Anche nel contesto in cui viviamo affiora l’esigenza di incontrare e misurarci con esperienze di libertà vera. Esse sono talvolta ancora irriflesse, ma questi mesi di pandemia le hanno fatte maturare e dotate di nuovi strumenti. Il Convegno Internazionale 2021 della Fondazione Russia Cristiana, insieme al Centro Culturale di Milano, unirà il racconto di tali esperienze inedite di umanità e di libertà (così come affiorano nel mondo occidentale ed ex-sovietico), ad autorevoli spunti di riflessione che forniscano una chiave di lettura convincente della contemporaneità. In questa prospettiva, vorremmo spostare il focus dalla geopolitica alla società civile. La sfida infatti è tra questa mentalità emergente nella società civile – che unisce ragione e capacità di condivisione per guardare all’altro con stima e curiosità – e la mentalità che si trascina per inerzia dall’epoca sovietica, o che fa propri molti aspetti dell’individualismo occidentale. Questa battaglia non esclude neppure la Chiesa e le altre realtà religiose, dalla cui risposta a questa sfida dipenderà l’efficacia di una presenza. Gli interventi dei relatori, suddivisi in tre sessioni, puntualizzeranno alcuni elementi fondanti la nuova autocoscienza, con cui le istituzioni statali e religiose devono confrontarsi. Come dettagliato nel programma, il Convegno prevede sia la partecipazione in presenza, sia la possibilità di seguirlo in collegamento telematico.

È prevista la possibilità di interviste audio-video con organizzatori e relatori

Per accrediti stampa e altre informazioni contattare:

convegno@russiacristiana.org • cell.: 345-4694802

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *