2 mins read

Fella-gol ed il Bari va k.o.! (1-0) L’Avellino ipoteca il secondo posto, ennesima delusione per i biancorossi.

Ci si aspettava una vittoria, arriva l’ennesima sconfitta di questo campionato sempre più deludente per il Bari.
La zampata dell’ex Monopoli Fella, regala vittoria e secondo posto a Braglia.
A Carrera non resta che cercare di arrivare terzo e provare l’impresa ai play-off.

Le formazioni:

Nella conferenza stampa di vigilia del match, mister Carrera aveva fatto intendere che avrebbe schierato Antenucci e Cianci insieme dal primo minuto. Modulo tattico “a specchio” rispetto gli irpini (3-5-2) con Rolando e Marras laterali e Lollo al posto di Bianco a centrocampo, problemi alla coscia destra per il numero cinque pugliese.

Con la fascia di capitano l’ex bomber Riccardo Maniero tra le fila campane con il rientro di Carriero (ex Monopoli) nell’undici titolare di Braglia.

La partita:

I primi venti minuti di gara non registrano alcuna emozione con le squadre a darsi battaglia su ogni pallone.
La “miccia” si accende al 22’ con le vibranti proteste dei pugliesi, nei confronti della terna arbitrale, per una presunta gomitata subita da Ciancio; ne scaturiscono l’ammonizione di quest’ultimo e, successivamente, quelle di Carriero e Maita.
La partita è molto brutta, senza alcuna particolare emozione e si conclude, così, la prima frazione (0-0)

Inizia la ripresa e, su un calcio di punizione, girata di Dossena che chiama alla parata decisiva e d’istinto Frattali in corner; da questi, contropiede del Bari con Marras che viene fermato, ne seguono discussioni con ammonizione sia per Marras che per Dossena.
La prima vera occasione per gli ospiti è all’ora di gioco con Rolando che si trova smarcato in area di rigore, laterale, calcio di prima intenzione che trova la sicura parata di Forte.
La partita sembra incanalarsi sul pareggio ma, all’83’, gli irpini passano in vantaggio con Fella che, su azione di corner di punta, anticipa la difesa barese e la mette in rete.

Ennesima delusione e sconfitta per il Bari, una squadra che, ancora una volta ha palesato tutti i suoi limiti, soprattutto caratteriali, quegli “attributi” che i tifosi avevano invocato in settimana e che, ahimè, sono nuovamente mancati.
Ed è questo il segnale più brutto.

Domenica prossima al San Nicola sfida contro il Palermo che ha pareggiato in casa contro la Vibonese (0-0)

Servizio a cura della redazione sportiva di Mediasud.Tv
– Marcello Mancino –

In allegato una foto live” dal Partenio ed una foto ufficiale fonte Ssc Bari ( thanks ufficio stampa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *