2 mins read

Harakiri Monopoli: grande prestazione a Terni ma due errori decisivi dagli undici metri. Al Liberati finisce 2-1.

Foto de Il Messaggero
Ottima prestazione del Monopoli sul campo della prima della classe, la Ternana. Gli ospiti tengono testa ai padroni di casa per tutto il match, sprecando ben due calci di rigore. La partita Il match inizia con gli umbri che tentano di prendere subito le redini del match, ma difronte si trovano un Monopoli ben organizzato che lascia pochi spazi. La squadra di Lucarelli pesca il “jolly” vincente trovando la via del gol al 9′ del primo tempo: fallo di mano di Riggio con il direttore di gara,  il sig. Di Graci di Como, che fischia un calcio di rigore per le “Fere”. Dal dischetto si presenta Vantaggiato che spiazza Menegatti (1-0). Al 26′ i pugliesi ottengono anch’essi un tiro dagli undici metri per fallo di Palumbo su Starita:  lo stesso calcia malamente fuori. Quest’ultimo, si fa perdonare al 44′ trovando la rete del pareggio, sfruttando una mischia in area di rigore infilando il pallone alle spalle di Iannarilli. Nel secondo tempo subito al 2′ il Monopoli potrebbe passare in vantaggio ma Tazzer, solo nell’area di rigore avversaria, sbaglia clamorosamente il tap-in. Partita contratta con le squadre che, complice anche il diluvio che nel frattempo si abbatte su Terni, cercano gli spazi giusti senza riuscire ad impensierire i rispettivi portieri. Al 16′ ecco il gol che decide il match: tiro di Defendi che, dal limite dell’area, insacca all’angolino basso alla destra del numero 1 biancoverde. Sembra finita per la squadra di Scienza, ma al 27′ arriva un altro calcio di rigore; si presenta, questa volta, Giorno (entrato due minuti prima) e, che, anche lui spreca l’opportunità per la seconda volta nel match. Dopo quattro minuti di recupero finisce, così. 2-1 per la Ternana una partita che lascia l’amare in bianco al “gabbiano”. Con questa sconfitta la squadra di mister Beppe Scienza si trova con un solo punto di vantaggio sopra la zona playout. Domenica prossima al ‘Veneziani’ ultima del girone di andata contro il Catanzaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *