1 min read

Il grande reset: che roba è?

Le recenti apparizioni in pubblico di Carlo Freccero, genio della comunicazione televisiva e appassionato NoPass, stanno riportando all’attenzione un tema assai dibattuto: il grande reset ovvero il nuovo ordine mondiale. Un progetto che sarebbe sostenuto da lobbies, dotate di illimitati mezzi economici, e che dovrebbe portarle ad ottenere un planetario controllo su tutto e su tutti. Obiettivo ambizioso o, se preferite, alquanto fumoso, al quale perverrebbero condizionando i governi di tutti i paesi.

Un giovane internauta ci ha scritto chiedendoci con disarmante semplicità: “ Se banchieri, finanzieri e grandi industriali, sono già potenti e ricchissimi, quale ragione avrebbero di controllare i nostri governanti?“. Abbiamo tentato di rispondere con pari semplicità: partendo dall’esempio dei padroni del web, Carlo Freccero (Insieme a tanti altri, in realtà) sostiene che se costoro non avessero stretti collegamenti (diciamo così…) con chi governa, certamente non pagherebbero tasse pari ad un 10º di quanto dovrebbero.

L’opus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *