1 min read

Il lungo derby Mattarella Johnson

Il lungo derby Mattarella Johnson.
Lo scorso settembre assistemmo ad un inatteso confronto tra il presidente Sergio Mattarella ed il premier inglese Boris Johnson. Quest’ultimo per giustificare i preoccupanti contagi nel suo paese disse: “Gli inglesi sono uomini liberi non amano le costrizioni“. Secca la replica di Mattarella:
“Anche gli italiani sono uomini liberi ma sono più seri!”. 1 a 0 palla al centro, gridammo tutti al goal.
In sette mesi l’Inghilterra ha organizzato le sue trame di gioco per andare al pareggio. Da poco più di 48 ore si può dire che sono immuni al covid19. Non c’è città del Regno Unito in cui all’aperto non si possa consumare un opulento lunch o sorseggiare una pinta di birra. Ora preparatevi al peggio: ecco la cronaca del vantaggio avversario. Secondo gli studiosi il miracolo Anti-pandemia della Gran Bretagna non è dovuto solo al vaccino inventato ad Oxford. In realtà i loro confinamenti, che anche noi chiamiamo lockdown, sono stati più brevi, meno rigorosi ma molto più efficaci perché assolutamente rispettati.
La partita non è finita qui… rileggendo la frase sfida di Johnson è emerso un finale che ci avevano nascosto: “gli inglesi sono uomini liberi più degli italiani e dei tedeschi, non amano le costrizioni, ed è per questo che negli ultimi decenni non hanno subito dittature“.
Goal imparabile. 3 a 1. Speriamo nella rivincita.
L’opus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *