1 min read

La perfida Angela

La perfida Angela.
Se le agenzie internazionali preposte alla tutela dell’umana salute avessero lanciato un allarmante segnale su Astra Zeneca, le saremmo tutti molto grati. Ma Angela Merkel non è in odore di santità. E’ invece una leader in pre-pensionamento, che nell’attuale campagna elettorale (in Germania si sta votando) le sta prendendo di brutto, che ama brandire il manganello con una mano e con l’altra lo scettro sull’impero d’Europa ma che sopratutto odia gli inglesi. Quante volte si sarà chiesta: come hanno osato andar via, farsi il loro vaccino da quattro scellini, inocurarlo a mitraglia, superare pandemia e crisi economica solo con la loro “lercia” sterlina senza la mia misericordiosa next genereration EU? Meritano una lezione esemplare con quegli sprovveduti che danno loro credito. Poveracci anche loro che restino per un po’ senza vaccini e se non comprano da noi crepino!
L’opus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *