1 min read

Letta, ma quanto ci costeresti?

Letta, ma quanto ci costeresti?
Ogni anno in Italia 500.000 ragazzi potrebbero raggiungere la maggiore età. Secondo una lodevole tanto quanto generosa proposta del segretario Letta, a ciascuno di essi lo Stato dovrebbe riservare un cadeau di 20.000 €. Costo dell’operazione, 10 miliardi. Come ottenerli? Secondo Letta decuplicando le tasse di successione eportandole appunto da uno a 10 miliardi.
Molti hanno affermato: chi se ne frega, roba da ricchi giacché la tassa aumenterebbe in presenza di un patrimonio superiore a 1 milione di euro.
Davvero roba da nababbi? Non è difficile che un coniuge porti in dote un appartamento in centro e l’altro, dando fondo a tutti i risparmi, possa riuscire nel corso della vita ad acquistare una villa al mare o in montagna. Questo basterebbe a considerare ricca una coppia che tutto sommato non lo è.
Ma ci sarebbero altre conseguenze. Intanto potrebbe verificarsi una fuga dal mattone, ovvero l’ennesima crisi dell’edilizia. Così come, un buon padre di famiglia, pur di risparmiare grane e quattrini da dare allo Stato, potrebbe mettersi alla ricerca di paradisi fiscali o di investimenti a bassa tassazione e a scarsa trasparenza. La proposta del segretario del PD non è piaciuta al presidente del Consiglio Mario Draghi. In modo figurato ovviamente, lo ha schiaffeggiato pubblicamente come si fa con i ragazzini beccati con le dita nella marmellata. Molti italiani sarebbero andati oltre gli schiaffi e, sempre in modo figurato, avrebbero preso Enrico Letta a calci nel sedere.
L’opus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *