5 mins read

MONOPOLI, CHE BEFFA! il Catanzaro raggiunge “il gabbiano”su un autorete al 90°, termina 1-1

Monopoli, che beffa!
Termina in parità il match del “Veneziani” tra Monopoli e Catanzaro, con i pugliesi incapaci di sfruttare un penalty sull’1-0 e che subiscono la beffa del pareggio da parte degli ospiti su autogol di Piccinni.

In virtù di questo risultato, il Monopoli sale a quota 17 punti in classifica e i calabresi a quota 28 con Teramo e Foggia.

Le formazioni:
Sul fronte monopolitano, Mister Scienza conferma per 9/11 la formazione di base reduce da Terni con le uniche eccezioni di Satalino e Lombardo rispettivamente in luogo di Menegatti e Tazzer.
Nei calabresi, Mister Calabro conferma il solito 3-4-2-1, sostituendo, di fatto, il trio d’attacco titolare nel match casalingo di domenica scorsa contro la Viterbese; nella fattispecie Baldassin, Di Piazza e Curiale.

La partita:
Buon avvio da parte di entrambe le compagini con continui ribaltamenti di fronte, ma la prima vera occasione è degli ospiti al 4°: Corapi da corner crossa in mezzo per Di Piazza che, davanti alla porta, colpisce di testa e non trova la rete di poco.
In questa fase è la squadra calabrese a fare la partita, con i padroni di casa che si limitano a difendersi con ordine e a gestire il possesso palla.
All’11° arriva la prima occasione dei pugliesi: Martinelli sbaglia un controllo vicino alla bandierina e Starita lo supera con eleganza involandosi verso la porta; sul suo tiro, però, si fa trovare pronto Di Gennaro.
Sei minuti più tardi altra occasione per i calabresi: Corapi passa il pallone a Contessa che spreca tutto sparandolo alto sopra la traversa.
Al 21° uno-due tra Verna e Curiale che porta il primo a tirare in porta, ma la palla è lenta e Satalino para in scioltezza.
Quattro minuti più tardi, potenziale occasione del Monopoli: Paolocci parte in contropiede e si invola verso la porta; solo un intervento prodigioso in chiusura di Riccardi evita ulteriori pericoli.
Al 31° nuova occasione per gli ospiti: Corapi lancia in profondità per Curiale, sponda di petto per Di Piazza il cui tiro termina di poco a lato.
Al 34° sono i pugliesi a rendersi di nuovo pericolosi: Soleri ruba palla nella trequarti campo, si libera e tira in porta; conclusione che fa la barba al palo sinistro di Di Gennaro.
L’ultima occasione della prima frazione di gioco è ancora di marca monopolitana con Soleri che prova, in rovesciata, a rendersi pericoloso in area di rigore, ma il tiro è debole e Di Gennaro non ha problemi a parare.
Si va, così, a riposo sul risultato di 0-0 al termine di un primo tempo sostanzialmente equilibrato. Da segnalare, a margine, le ammonizioni a Casoli e Riggio per gioco falloso.

La ripresa inizia con una sostituzione nella fila ospiti; entra Di Massimo al posto di Di Piazza.
Al 47° occasione Monopoli: Soleri serve nello spazio Starita la cui conclusione viene parata in scioltezza da Di Gennaro.
Otto minuti più tardi arriva il vantaggio dei padroni di casa: Soleri semina il panico in area di rigore ed insacca il pallone alle spalle di Di Gennaro.
Al 59° doppio cambio Catanzaro: fuori Riccardi e Corapi e dentro Garufo ed Evacuo.
Al 62° arriva la prima occasione per gli ospiti: Evacuo serve in mezzo Di Massimo il cui tiro viene parato da Satalino con un intervento provvidenziale.
Al 65° sostituzione Monopoli: entra Tazzer al posto di Lombardo.
Due minuti più tardi altra occasione per i calabresi: Casoli crossa in mezzo per Evacuo che, per poco, non riesce a trovare la rete.
A cavallo tra il 69° e il 74° due sostituzioni, una per parte: Risolo per Baldassin e Bunino per Starita.
Due minuti dopo Evacuo si gira in un fazzoletto e tira in porta: la palla indirizzata verso l’incrocio viene smanacciata in corner da Satalino.
Al 78° i padroni di casa falliscono clamorosamente un penalty concesso per un tocco del pallone con il braccio di Martinelli su tiro di Bunino: tiro parato da Di Gennaro.
All’85° occasione Catanzaro: Giosa sbaglia il passaggio, Di Massimo s’invola verso la rete, ma Satalino devia in corner.
Due minuti più tardi doppio cambio Monopoli: dentro Mercadante e Curradino al posto di Zampataro e Vassallo.
All’89° i padroni di casa vanno vicini al goal del raddoppio con Soleri, il cui colpo di testa termina di poco a lato.
Non passa neanche un minuto ed arriva la beffa che non ti aspetti: autorete di Piccinni che permette ai calabresi di trovare la rete del pari.
Nel recupero non succede più nulla, con gli ospiti che gestiscono il pareggio. Finisce qui, Monopoli Catanzaro 1-1.

A cura Redazione sportiva Mediasud
– Nicola Frisullo-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *