3 mins read

Serie D focus “Le nostre squadre di Provincia” : Molfetta corsaro a Francavilla, Bitonto super contro il Taranto

Francavilla-Molfetta 2-3

A Francavilla in Sinni va in scena la seconda giornata di ritorno del girone H di Serie D.
I padroni di casa affrontano un Molfetta reduce dalla vittoria interna contro il Lavello.

Partono forte i lucani: all’8 Nolè impegna Rollo con una conclusione potente.

Pochi minuti più tardi sono sempre i rossoblu a farsi pericolosi, questa volta con Petruccetti che sfiora il vantaggio con un colpo di testa fuori di pochi centimetri.

Il match si accende al 39’: il Molfetta, prima va vicino al vantaggio, in mischia, con una zampata di Pinto; sul ribaltamento è Nolè, per i padroni di casa, a sciupare a tu per tu con Rollo.

La seconda frazione inizia all’insegna dello spettacolo.

Lacarra, al 48‘, sblocca la gara con un sinistro all’incrocio portando avanti i biancorossi.

Appena un minuto più tardi, Navas si incunea tra i difensori centrali ospiti e deposita la palla in rete, riportando il match subito in parità.

Passano cinque minuti e i ragazzi di mister Bartoli si riportano in vantaggio grazie a Dubaz, lesto a ribadire in rete il calcio d’angolo di Strambelli, calciato direttamente sul palo.

Al 77’ arriva il tris barese: Lavopa sfrutta un’indecisione della retroguardia rossoblù e trova la sua seconda rete stagionale.

A cinque minuti dal termine, il Francavilla riapre la gara con, l’ex Ternana e Reggiana, Angelo Nolè abile a superare Rollo.

Al Francavilla non riesce la rimonta, il Molfetta che espugna il ‘’Nunzio Fittapaldi’’.

I pugliesi raggiungono quota 25 punti allontanandosi sempre di più dalle zone calde della classifica, dando continuità alla vittoria di Domenica scorsa.

Bitonto-Taranto 1-0

Lo stadio ‘’ Città degli Ulivi’’ ospita il big-match di giornata tra Bitonto e Taranto

Inizio arrembante per i ragazzi di mister Laterza che, dopo 120’ secondi, si fanno già pericolosi: cross di Guaita dalla destra, colpo di testa di Falcone parato da Figliola.

Due minuti più tardi,Taranto ancora propositivo con un tiro-cross insidioso, smanacciato all’ultimo dal portiere neroverde.

Gli ospiti continuano a spingere e al 13’ arriva una conclusione dal limite dell’area di Falcone che sibila il palo alla destra di Figliola.

Nel secondo tempo passano dieci minuti e i padroni di casa si complicano la vita: fallo ingenuo di Colella che riceve il secondo giallo, lasciando i suoi in inferiorità numerica.

I “leoni” soffrono ma al 62’ passano in vantaggio con un colpo di testa di Taurino, su angolo di Montinaro, che supera un incolpevole Ciezkowski.

Gli jonici, scossi dallo svantaggio, si spingono in avanti, ma ancora una volta, Figliola, in giornata super nega la gioia del gol a Diaz.

Nel finale,il Bitonto rimane, addirittura, in 9 per l’espulsione di Palazzo,ma il risultato, ormai, è in ghiaccio.

I ragazzi di mister Loseto con questi tre punti centrano la terza vittoria nelle ultime quattro sfide, raggiungendo proprio il Taranto a quota 28 punti in classifica.

Per gli ospiti, arriva uno stop dopo ben undici risultati utili di fila.
Prima sconfitta stagionale lontano dallo “Iacovone”, il Casarano, primo, aumenta il vantaggio (+4)

A cura della redazione sportiva di Mediasud.Tv

Roberto Sallustro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *