2 mins read

Zamfir a “Fever of Bari”: Bari è la mia seconda casa, spero di tornarci presto”.

Zamfir a “Fever of Bari”: Bari è la mia seconda casa, spero di tornarci presto”.

Nel corso della trasmissione calcistica “Fever of Bari”, ideata e condotta dal giornalista Marcello Mancino, in onda sulle frequenze di Media Tv,

è intervenuto l’ex Direttore sportivo della FC Bari 1908, targata Gianluca
Paparesta, Razvan Zamfir.

Tanti i temi discussi durante la diretta, a partire dalla situazione legata al Covid-19 in Romania:

?”Anche qui, come in Italia, il momento non è facile: ristoranti, bar e teatri sono chiusi, i negozi chiudono alle 20 e si può uscire solo fino alle 23. Non ci rimane che restare a casa e convivere con questo problema sperando che, quanto prima, sia solo un lontano ricordo.”

Parlando di calcio giocato, il d.s. rumeno si è espresso sul campionato dei biancorossi:

?” Ho visto una buona squadra, con alle spalle una società solida che sta disputando una prima parte di stagione con una media punti altissima; l’unico problema è quello di aver avuto la “sfortuna” di trovare, sul suo percorso, due squadre (Reggina scorsa stagione e Ternana in questa) quasi perfette.

In vista, dell’ormai imminente, sessione invernale del calciomercato , Zamfir ha risposto, così, alla domanda di un tifoso in diretta:

?”Chi prenderei a Gennaio se fossi Romairone? Partipilo! Calciatore davvero promettente che si sta mettendo in evidenza a Terni.
Eviterei il ricorso al mercato estero per motivi legati all’ambientamento e all’adattamento ad un modulo, il 3-4-3, che all’estero non è molto conosciuto.”

Spazio ad un pò di ricordi legati ai suoi anni trascorsi, qui, nel capoluogo pugliese:

?” Sotto la nostra gestione sportiva abbiamo ottenuto il miglior risultato sportivo degli ultimi vent’anni; il quinto posto nella regular season, eccezion fatta, ovviamente, del biennio Conte-Ventura con Perinetti.

L’unico rimpianto è stato quello di non aver potuto dar un seguito a quel quinto posto nella stagione successiva.

Infine, un pensiero sulla città :

?”Bari è una città molto bella, con delle persone meravigliose ed una tifoseria tra le più passionali. La sento un pò come se fosse la mia seconda casa. L’auspicio è quello di poterci tornare quanto prima.”

A cura Redazione sportiva Mediasud
Nicola Frisullo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *