1 min read

Luigi Di Maio e Confucio

 

Il ministro degli Esteri e’ addolorato per le scelte fatte in queste ore da molti personaggi ampiamente gratificati negli scorsi anni. Tra questi, immaginiamo anche Giuseppe Conte.

Alle lacune sui congiuntivi, la geografia ed il latino si aggiunga una colpevole omessa sbirciatina ai saggi detti di Confucio: “ Non fare del bene se non hai la forza di sopportare l’ingratitudine”.

L’opus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *